La mia città: Praia a Mare

Isola Dino in notturna

Praia a Mare

Praia a Mare è un piccolo paese di circa 6 mila abitanti sito a nord della Calabria che affaccia sul mar Tirreno, confina a sud con San Nicola Arcella (Cs) e a nord con Tortora (Cs). 

Isola Dino

Nelle acque di Praia a Mare si erge la maestosa Isola Dino, una delle due isole della Calabria, il cui nome si narra derivi da un tempio (aedina) dedicato a Venere, oppure, ipotesi più accreditata, dall’etimo greco dina, ovvero vortice, tempesta.

Santuario Madonna della Grotta

Alle spalle della cittadina sorge il Santuario della Madonna della Grotta, luogo di culto e di preghiera, la cui storia è avvolta da fascino e mistero.

“Essa narra che… il 14 agosto del 1326 il capitano cristiano di un bastimento con equipaggio turco, fu costretto dalla sua ciurma minacciosa a fare scalo sulla spiaggia di Praja. I musulmani, infatti, ritenevano che la statua tenuta dal capitano nella sua cabina fosse la causa della difficoltà nel proseguire il viaggio. Il bastimento infatti, si era arrestato, sebbene fosse calmo il mare e sereno il cielo. Allora il devoto navigatore pensò di lasciare il santo  simulacro a riparo, nella grotta grande del monte Vingiolo, con l’intento di riprenderlo al suo ritorno. Ma quando, dopo un anno, giunse nel grande antro, trovò numerosi fedeli in preghiera davanti alla statua. Gli parve che la Vergine avesse scelto quel singolare luogo per essere venerata e ripartì lasciandola dove l’aveva posta l’anno prima”. [Maria Giuditta Garreffa, Santuario della Madonna della Grotta Praia a Mare, Futura Editrice 2005.]

La Madonna della Grotta

Il Santuario ebbe un ruolo fondamentale nel passato, in quanto determinò la nascita del centro urbano e delle varie attività commerciali, nonché la costruzione della prima chiesa dedicata al “Sacro Cuore” (1958). Fu meta di pellegrinaggi, lo è tutt’ora, provenienti dai paesi limitrofi, ed è una tappa importante per i turisti che attualmente soggiornano a Praia a Mare. Oggi il Santuario ha carattere diocesano, cioè ha un rettore (rappresentato dalla figura di Don Ernesto Piraino , Parroco nella Chiesa Gesù Cristo Salvatore, loc. Foresta, Praia a Mare) che non coincide più necessariamente con la persona del parroco della parrocchia madre, S. Maria della Grotta. Nonostante ai suoi piedi si muova una cittadina moderna, il Santuario rimane un luogo appartato adatto a chiunque voglia raccogliersi in preghiera e meditazione accolto da questa “piccola Madonnina” (date le
dimensioni della moderna effige), che non distoglie mai lo sguardo dai suoi figli. Un appoggio che dona conforto e sollievo.

Capo d’Arena

Capo d’arena rappresenta una delle spiagge preferite dai praiesi e dai turisti che vi soggiornano.

 

Spiaggia di Fiuzzi

La Spiaggia di Fiuzzi, detta anche Capo d’arena, è molto suggestiva, data la presenza dell’imponente Isola Dino. Sulla sua scogliera sorge una antica torre saracena, che un tempo era utilizzata per avvistamento, difesa dalle possibili invasioni dal mare.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: